Federica Stanga si avvicina allo Yoga dopo un lungo percorso nella danza classica, la sua passione fin da piccola. Inizia a praticare yoga nel 2015 e subito rimane affascinata da questa disciplina, che permette di creare nuove forme con il corpo, più statico rispetto alla danza ma decisamente più libero. Quello che le piace di più dello yoga è il rispetto dei limiti del corpo, che le ha fatto capire che, nonostante tanti anni di movimento, non aveva mai ascoltato davvero il suo corpo prima di scoprire lo yoga. Nella sua pratica si approccia a diversi stili: bikram yoga, hatha yoga ashtanga e vinyasa. Partecipa a workshop e seminari con insegnanti di livello internazionale: Jared McCann, Kino MacGregor, Dev Kapil, Dilan Werner, Stewart Gilchrist. Quella che era solo pratica di asana e ascolto del corpo diviene presto un interesse immenso per tutto ciò che riguarda il mondo dello yoga: i testi antichi, la filosofia orientale, le tecniche di pranayama, la meditazione. Inizia il suo viaggio nel mondo della meditazione partecipando al corso del maestro Andrea Boni e lo studio dei testi e della filosofia orientale con Gianni Pellegrini e Gianfranco Bertagni. Si certifica come insegnante Hatha Raja Vinyasa Krama nel 2019 (RYS 250h Plus), sotto la guida di Ambra Vallo e nel 2021 continua la sua formazione con un intensivo di TT 50h con Giovanna De Paulis sul Vinyasa Krama. 

FEDERICA STANGA